H.7 Sostegno alle persone che esercitano un’attività indipendente

Nel caso di sostegno a persone con un’attività indipendente, si dovrà fare una distinzione tra l’obiettivo dell’indipendenza economica e quello del mantenimento della capacità di organizzare la giornata.

Sostegno temporaneo in caso di attività indipendente già in atto
La premessa per ottenere un sostegno temporaneo è la disponibilità del richiedente di fare eseguire, in tempo utile, una perizia per determinare le condizioni di sopravvivenza economica dell’impresa. A tal fine è consigliabile il coinvolgimento di persone competenti (per es. Adlatus, l’Associazione svizzera di esperti e ex quadri dell’economia e dell’industria) o di altre associazioni professionali. I costi legati a questa perizia sono a carico del conto di sostegno individuale.

Condizione indispensabile per l’ottenimento di un sostegno temporaneo è la stipulazione di una convenzione scritta che regoli i quattro punti seguenti:

  • termine per la presentazione della documentazione necessaria
  • termine per la perizia
  • durata
  • modalità della soppressione delle prestazioni finanziarie.

Le prestazioni finanziarie dell’ufficio del sostegno sociale consistono nell’assicurare al beneficiario (a titolo complementare) il minimo d’esistenza per una durata limitata. Questo periodo può essere prolungato se è imminente un «turnaround» della situazione.

La persona interessata può procedere a modesti investimenti a carico dell’ufficio del sostegno sociale, se l’impresa garantisce già i mezzi necessari al suo mantenimento, purché questi investimenti possano prevenire una dipendenza dal sostegno sociale anche in futuro.

Di regola, il sostegno sociale non prende a carico le spese aziendali.

Attività indipendente come misura di prevenzione dell’esclusione sociale
Nel caso in cui una persona beneficiaria delle prestazioni di sostegno sociale non possa essere collocata, l’istanza competente può autorizzarla ad esercitare un’attività indipendente, a condizione che il reddito realizzabile copra almeno le spese d’esercizio. Il beneficiario deve tenere una contabilità minima. I termini della convenzione devono essere definiti in un contratto scritto.