A.11.1 Situazione di partenza

Attualmente, la ripartizione dei compiti fra istituzioni sociali pubbliche e istituzioni non statali senza scopo di lucro riveste un carattere complementare. Il volume della spesa privata nel campo operativo del sostegno sociale ammonta a circa un terzo della spesa pubblica. Le istituzioni private mettono a disposizione offerte e servizi sociali indispensabili. Questo ruolo importante va tenuto in debita considerazione.

E’ quindi opportuno gestire in comune i rapporti fra istituzioni pubbliche e private, nell’ottica degli obiettivi di inserimento professionale, di integrazione sociale delle persone in cerca di aiuto.