H.8 Capitolo B.4.1: Raccomandazioni riguardo all’assicurazione malattia per le persone senza domicilio di assistenza

Per permettere che anche le persone senza domicilio fisso siano assicurate obbligatoriamente, i cantoni dovrebbero sorvegliare il rispetto dell’obbligo di assicurazione e del versamento dei premi (da parte del cantone di domicilio secondo il diritto civile) anche nel caso di persone che, pur non avendo il proprio domicilio di diritto civile nel cantone interessato, vi soggiornano in permanenza e sono aiutati dal servizio locale di sostegno sociale.

In questi casi, il cantone di soggiorno deve dapprima notificare la cosa al cantone di domicilio, invitandolo ad assicurare la persona interessata. In caso di competenze contestate o incerte, in un primo momento, il cantone di soggiorno dovrebbe imporre l’obbligo d’assicurazione e prendersi a carico i premi assicurativi.

Gli stessi principi possono essere applicati in caso di difficoltà che risultino dal fatto che una determinata persona dispone di un domicilio secondo il diritto di assistenza, ma che non è identico al domicilio secondo il diritto civile.