A.10 Aiuto sociale ed effetto soglia

La combinazione di prestazioni sociali, reddito da attività lavorativa e fiscalità possono condurre all’effetto soglia. In tali casi, nonostante l’aumento del reddito e delle rendite può condurre a una riduzione del reddito disponibile effettivo. Il reddito disponibile è ciò che rimane a disposizione di un’economia domestica dedotti i costi fissi e le imposte.

L’effetto soglia origina degli incendivi negativi al reddito e contraddicono il principio secondo il quale conviene lavorare. Ne consegue che, per motivi finanziari, può apparire spesso più attrattivo beneficiare di prestazioni di sostegno. Evitare l’effetto soglia facilita l’uscita dall’aiuto sociale.

Effetti soglia nell’aiuto sociale
Gli effetti soglia sorgono sopratutto all’entrata o all’uscita dall’aiuto sociale. Essi possono essere evitati sia quando si calcola il fabbisogno alla presentazione della domanda sia quando, all’uscita dal sostegno sociale, se, oltre ai costi della locazione, della salute e del fabbisogno, fossero considerati anche i supplementi d’integrazione (cfr cap. C.2), la franchigia sul reddito (cfr cap. E.1.2) e le presumibili prestazioni circostanziali (cfr cap A.6 e C.1). Si evitano gli effetti soglia fintanto che il reddito da attività lavorativa o da rendite si situa sopra il reddito disponibile che un’economia domestica percepisce dall’aiuto sociale. La decisione sul modo di procedere spetta ai cantoni.

Effetti soglia sovrastanti
Altri effetti soglia possono emergere dal congiungimento dell’aiuto sociale con altre prestazioni, con il sistema fiscale, o dall’effetto di una procedura d’esecuzione fallimentare. Ciò in particolare quando a un beneficiario di aiuto sociale, o a un nucleo familiare, alcune prestazioni (per esempio il sussidio individuale completo di cassa malattia), o degli sgravi, sono erogate con riserva. Nel caso in cui, grazie a un esiguo aumento del reddito, un nucleo familiare può staccarsi dall’aiuto sociale, ne conseguono delle imposte da pagare o la soppressione dei sussidi ai premi. Ciò riduce in modo importante il reddito disponibile creatosi attraverso un’attività lavorativa o una rendita. Solo un trasferimento adeguato e coordinato possono eliminare durevolmente l’effetto soglia.
A dipendenza dell’organizzazione, tutte le prestazioni per i bisogni primari così come le aliquote dipendenti dal reddito, possono generare un effetto soglia. Ciò vale in particolare per:

  • Sussidi individuali per la casa malattia
  • Anticipo alimenti
  • Assegni integrativi per il sostegno famigliare

Generalmente le prestazioni calcolate in percentuale o per il tramite di un modello graduale, non producono – o solo minimamente – un effetto soglia. Prestazioni concepite ad ampi livelli o senza versamenti parziali producono effetti soglia maggiori.